Traduzione Russo

La traduzione russo-inglese e inglese-russo è uno dei servizi offerti dalla nostra agenzia di traduzione.

La nostra agenzia di traduzione è specializzata nella traduzione da e verso il russo di tutti i tipi di testi e argomenti.

Il servizio di traduzione del russo si realizza in due fasi fondamentali:

Fase di Traduzione:

I traduttori professionali russi madrelingua nella nostra agenzia traducono solo nella loro lingua madre e unicamente tipi di testi in cui sono specializzati.
Per la traduzione del russo si utilizzano le più avanzate tecnologie di traduzione, assicurando pertanto i migliori risultati.

Lettura attenta e Revisione:

Per garantire una totale fluidità ed una perfezione linguistica assoluta, presso la nostra agenzia di servizi, ogni traduzione da e verso il russo viene attentamente riletta e revisionata da un traduttore madrelingua.

Offriamo anche localizzazione di siti web e software da e verso il russo.

Se ha bisogno di un traduttore di russo, non esiti a provare e ci contatti.

Storia del russo

Secondo i registro storici il gruppo predominante all'inizio dell'anno 1000 sulla maggioranza delle moderne Russia Europea, Ucraina e Bielorussia era il ceppo orientale degli slavi, che parlavano una serie di dialetti molto legati tra loro. L'unificazione politica della regione nella Rus de Kiev, da cui nasceranno tanto la Russia come l'Ucraina, fu seguita poco tempo dopo dall'adozione del Cristianesimo nell'anno 988 e l'istituzione dello slavo ecclesiastico antico come lingua liturgica e letteraria. In quest'epoca i prestiti ed i calchi dal greco bizantino cominciarono ad entrare nella lingua vernacolare russa e contemporaneamente il linguaggio letterario iniziò a modificarsi avvicinandosi allo slavo orientale.

La differenziazione dialettologica ricevette un impulso dopo la rottura della Rus de Kiev nel 1100, e con la conquista mongola nel secolo XIII. Dopo la separazione del gioco tartaro alla fine del secolo XIV, il centro politico e linguistico della Russia europea si trasferì a Mosca. gli esperti sono d'accordo sul fatto che il russo e l'ucraniano possono essere considerate lingue diverse a partire per lo meno da questo periodo. Fino alla fine del secolo XVII un derivato dello slavo ecclesiastico fu la lingua ufficiale, ma , nonostante, gli sforzi di standarizzazione la sua integrità era già compromessa dall'incipiente letteratura secolare.

Le reforme politiche di Pedro il Grande furono seguite da una riforma dell'alfabeto e si raggiunse in questo modo l'obiettivo di secolarizzazione, seguendo il modello occidentale. In questo momento si introdusse nel russo una gran quantità di lessico specializzato proveniente dall'Europa occientale. Nell'anno 1800 molti degli aristocrati parlavano francese quotidianamente e, in minor misura, il tedesco. Il linguaggio letterario moderno russo risale all'epoca di Alejandro Pushkin nel primo terzo del secolo XIX.

L'agitazione politica all'inizio del secolo XX e i cambiamenti radicali dell'ideologia politica conferirono al russo scritto la sua forma moderna dopo la riforma ortografica del 1918. Le circostanze e le conquiste sovietiche militari, scientifiche e tecnologiche diedero al russo un prestigio internazionale.

Dopo il collasso del 1990-91, l'introduzione della moda occidentale, l'incertezza economica e le difficoltà con il sistema educativo rendono inevitabile un rapido cambiamento sociale nonchè nella lingua russa. Il russo odierno è una lingua in grande movimento.