Traduzione Siti Web

La traduzione di un sito web, per esempio, in inglese, francese, tedesco o giapponese, è un modo per vendere il prodotto nei paesi della lingua d'arrivo e, quindi, aumentare il livello generale delle vendite. Si opta, dunque, per una localizzazione del sito web.

La differenza principale tra la localizzazione di siti web (e la corrispondente fase di traduzione) e l'ordinaria traduzione di siti web consiste nel fatto che il contenuto elettronico è solitamente molto esteso ed è diviso in vari documenti. Il testo da tradurre e localizzare si divide in codice sorgente, documenti sorgente, documenti HTML, sequenza d'istruzioni o documenti di programmazione e guide (come, ad esempio, quelle RTF). Occorre suddividere questi documenti per poterli tradurre ed in seguito ricomporli per visualizzarli e navigare correttamente con essi sullo schermo. La tipica pagina di tipo pubblicitario o commerciale può contenere centinaia di documenti HTML, ed una vasta quantità di informazioni contenute in un database assieme al codice sorgente.

Quando si localizza, è importante il controllo dell'omogeneità: della terminologia in tutte le parti. È necessario riassettare la struttura delle cartelle del sito per adattarla al server del cliente. Inoltre, una volta tradotti i nomi dei documenti, i testi nascosti, le immagini ecc., occorre risistemarli controllando che tutto funzioni correttamente nella pagina tradotta. Infine, i riferimenti culturali devono essere adattati alla nazione d'arrivo in questione (orari, valute, ecc.).

Per la localizzazione di software, al fine di offrire servizi di alta qualità, collaboriamo con la società CreaWeb.